top of page

Università e tech transfer

Sono attualmente docente  presso il master universitario di primo livello in "Terrorismo, prevenzione della radicalizzazione eversiva, sicurezza e cybersecurity" dell'Università di Bari "Aldo Moro". Presso il medesimo ateneo, svolgo attività didattica nel laboratorio "Terrorismo e on-line child subversive radicalization. Sicurezza e policies di riabilitazione tra diritti, azione psico-sociale e uso dell'intelligenza artificiale " (Dipartimento di Giurisprudenza).

Sono stato per l'a.a 2022/23 professore di linguistica forense presso la SSML Bona-Sforza di Bari e per l'a.a. 2018/2019 professore a contratto di filologia della letteratura italiana presso l'Università degli Studi del Molise, dove attualmente svolgo regolare attività di insegnamento e ricerca, in una all'Alma Mater Studiorum - Università di Bologna, sede di Ravenna. Tengo sovente lezioni di approfondimento – anche all’interno dei programmi di dottorato di ricerca – presso l'Università degli Studi di Chieti-Pescara "Gabriele d'Annunzio".​ Per l'a.a. corrente ho tenuto - nel medesimo ateneo - un ciclo di seminari professionalizzanti in linguistica forense aperto a tutti gli studenti dei CdS del dipartimento di Lingue, letterature e culture moderne. Sempre presso.il medesimo ateneo seguo l'attività di ricerca di un dottorando del XXXIX ciclo (dottorato in "Lingue, letterature, culture in contatto"), fruitore di borsa PNRR che prevede un periodo di ricerca presso l'Istituto Nazionale di Linguistica Forense. 

Per l'a.a. 2023/24 sono professore invitato presso l'Universidade Federal do Rio de Janeiro all'interno del corso "Transversalidades da Literatura Alemã e Italiana" (tenuto insieme al prof. Leonardo Vichi).

Ho iniziato la mia attività di docenza universitaria nel 2014, presso l'Université de Lausanne, mentre ero ancora dottorando, insegnando lingua e letteratura latina agli studenti di italianistica (corsi liberi). Dopo il dottorato, sono stato prima esercitatore universitario presso l'Università della Calabria, poi contrattista presso l'Università degli Studi della Campania "Luigi Vanvitelli", poi ancora borsista presso l'Istituto Italiano per gli Studi Storici

Faccio regolarmente parte di commissioni universitarie di esami dal 2015 e ne sono anche presidente dal 2019. Ho partecipato attivamente a commissioni di laurea. Sono, infine, revisore di progetti per la Agentúra na podporu výskumu a vývoja (The Slovak Research and Development Agency).

​All'attività didattica e di ricerca universitaria giustappongo didattica, formazione e ricerca applicata nel settore privato e aziendale, in ottica del trasferimento tecnologico. Ho fondato e attualmente dirigo il Centro di Ricerca "Lo Stilo di Fileta", ente riconosciuto da MUR/CINECA e Commissione Europea, polo didattico dell’Università degli Studi eCampus.​ Dirigo altresì la Società Italiana di Linguistica Forense, altro ente di ricerca con gli stessi riconoscimenti MUR/CINECA.  Sono inoltre direttore del settore Ricerca e Sviluppo della Docety SRL, nonché autore - per la medesima società - di videocorsi e videolezioni di argomento umanistico. Svolgo le mansioni di amministratore delegato dell'Istituto Nazionale di Linguistica Forense, unica startup innovativa italiana ad occuparsi della disciplina; in qualità di responsabile scientifico dell'istituto, sono supervisore dei tirocini curriculari di studenti di atenei convenzionati. Sono, infine, docente e direttore scientifico della Scuola di Linguistica Forense. In qualità di filologo e linguista forense sono tra i fondatori del network Oplon Intelligence.

Faccio parte dell'International Center for Digital Humanities, gruppo di ricerca internazionale che raccoglie studiosi della disciplina.

bottom of page